Castelli, fortezze e città fortificate
| Home | Castelli Chianti | Castelli Fiorentini | Castelli Senesi | Castelli Aretini | Castelli Maremma | Stato dei Presidi |
| Castelli Umbria | Rocca Radicofani | Rocca San Leo | Castelli da sogno | Grandi battaglie | Giostra Saracino | Giochi medioevali |

| Home Castelli di Sogno | Castello Neuschwanstein | Castello Hohenschwangau | Castello San Gemignanello | Castello Valenzano |

Castello di Valenzano



Un castello troppo bello per essere vero

Castello di Valenzano

Lungo la SS71 Umbro Casentinese, poco dopo aver passato l'abitato di Subbiano, si arriva al primo bivio per il Castello di Valenzano.

Castello di Valenzano

La storia del castello

Castello di Valenzano


L'originale castello apparteneva ai signori Subbiano e formava insieme con i castelli di Belfiore, Bibbiano, Castelnuovo, Catenaia, Monte Giove e Vogognano la sua catena difensiva esterna.

Di quasi tutti questi castelli, con la sola esclusione di Castelnuovo e Subbiano, si persa traccia o rimangono solo qualche rudere o pietra.

Ecco così che agli inizi del novecento un (a noi ignoto) mecenate, ispirato dalla Viollet le Duc ed affascinato dalle mura del castello di Brolio, decise di costruirsi il suo castello dei sogni in perfetto stile neogotico, come qualche anno prima aveva fatto Ludwig di Baviera con il castello incantato di Neuschwanstein.

Castello di Valenzano  Castello di Valenzano  Castello di Valenzano  Castello di Valenzano  Castello di Valenzano  Castello di Valenzano 


Il risultato di questo sogno è il castello di Valenzano nella forma che possiamo oggi vedere.

Oggi il castello è utilizzato per ricevimenti e matrimoni.


Devi andare in USA per lavoro o turismo? Allora hai bisogno dell'Eletronic System of Travel Authorization per gli USA.

Con i servizi offerti da ESTA la ottieni in solo 48 ore.




fortezze.it
Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/2001



oggi su acpb sono state viste ... pagine


Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su








fortezze.it è pubblicato con
Licenza Creative Commons
























Castello di Brolio