Castelli, fortezze e città fortificate
| Home | Castelli Chianti | Castelli Fiorentini | Castelli Senesi | Castelli Aretini | Castelli Maremma | Stato dei Presidi |
| Castelli Umbria | Rocca Radicofani | Rocca San Leo | Castelli da sogno | Grandi battaglie | Giostra Saracino | Giochi medioevali |

| Home Castelli Chianti | Ama | Barbischio | Brolio | Badia di Coltebuono | Cacchiano | Castagnoli | Lecchi |
| Lucignano | Giusto a Rentennano | Meleto | Montegrossi | San Polo in Rosso | Spaltenna | Tornano | Vertine |

Castello di Cacchiano



Sulla statale 408 da Pianella verso Gaiole in Chianti si incontra sulla sinistra il percorso azzurro che porta prima al Castello di Cacchiano e successivamente al Castello di Brolio.

In alternativa si arriva al Castello di Cacchiano salendo dalla Madonna di Brolio si prende la Strada Provinciale Traversa del Chianti e si segue la strada fino al bivio sulla destra che porta al castello.

Castello di Cacchiano


Il castello fu costruito poco dopo il 1000 dalla consorteria dei Firidolfi - Ricasoli sopra un precedente insediamento romano.

Castello di Cacchiano


Il castello resistette durante la prima invasione Aragonese del 1452 ma fu distrutto nel Settembre 1478 durante la seconda invasione.

Ricostruito venne rifortificato (inutilmente) nel 1526 per poi essere nuovamente distrutto dagli Imperiali di Carlo V nel 1530.

Castello di Cacchiano


Oggi il Castello è proprietà (privata) dei discendenti dei Firidolfi - Ricasoli e sede di una nota azienda agricola.

Il castello di Cacchiano visto dal Castello di Bossi

Il castello di Cacchiano visto dal Castello di Bossi


Devi andare in USA per lavoro o turismo? Allora hai bisogno dell'Eletronic System of Travel Authorization per gli USA.

Con i servizi offerti da ESTA la ottieni in solo 48 ore.




fortezze.it
Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/2001



oggi su acpb sono state viste ... pagine


Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su








fortezze.it è pubblicato con
Licenza Creative Commons
























Castello di Brolio