Fortezze.it

Castelli, Fortezze e città fortificate

Home Romantischestrasse Rocca San Leo Giostra Saracino


Forte Spagnolo

Stato Presidi Forte Filippo Forte Stella Porto Ercole Torri avvistamento

Argentario e lo Stato dei Presidi



La Fortezza (Rocca) Spagnola di Porto Ercole

Le origini di Porto Ercole sono risalenti antichissime (la romana Cosa del resto è li davanti).

Appartenuta prima alla Abbazia della Tre Fontane all'Aqua Salvias, passò poi agli Aldobrandeschi e da questi alla Repubblica Senese.

E furono i Senesi ad iniziare a fortificare il porto nel XV secolo.

Mappa by Google
Mappa by Google

Nel 1517 i Senesi si scontrarono (e persero) contro la flotta Papale di Andrea Doria che occupò Porto Ercole fino al 1530.

Nel 1530 La Repubblica di Siena rioccupò l'Argentario e nel 1532 l'architetto militare Baldassarre Peruzzi studiò come meglio il comprensorio di Porto Ercole.

Per oltre dieci anni non se ne fece di nulla, ma nel 1542, sotto la guida di Anton Maria Lari, i lavori iniziarono anche se, quando nel 1552/5 Porto Ercole fu occupato dall'esercito franco - senese di Piero Strozzi, non erano ancora ultimati.

Porto Ercole
Porto Ercole sulla sinistra Forte Santa Caterina e sulla destra il Bastione di Santa Barbara

Il comprensorio di Porto Ercole era protetto da uno dei sistemi difensivi più complessi mai realizzati in assoluto e composto da:

- Forte Filippo II

- Rocca (Forte) Spagnola

- Forte Santa Caterina

- Bastione di Santa Barbara

Forte Spagnolo
Forte Spagnolo

La Rocca Spagnola (guardando dal porto il mare aperto è quella sulla destra) si sviluppa sulla collina sopra il mare seguendone (della collina) le ondulazioni.

Per la visita provare a sentire le informazioni a Porto Ercole.

Solo per inciso la piccola costruzione militare che si vede sulla sinistra sempre guardando dal porto il mare aperto è la Fortezza di Santa Caterina, una cannoniera micidiale per gli attaccanti al porto.

Forte Santa Caterina
Forte Santa Caterina

Puoi continuare la lettura con ...

AugurandoTi una buona visita al sito ... Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com.

Per Te non cambia nulla, ma permetti a questo sito di esistere.

Booking.com