Castelli, fortezze e città fortificate
| Home | Castelli Chianti | Castelli Fiorentini | Castelli Senesi | Castelli Aretini | Castelli Maremma | Stato dei Presidi |
| Castelli Umbria | Rocca Radicofani | Rocca San Leo | Castelli da sogno | Grandi battaglie | Giostra Saracino | Giochi medioevali |

| Home Castelli Senesi | Fortezza Montalcino | Fortezza Monteriggioni | Castello di Bossi | Castello di Murlo | Rocca di Sarteano |
| Castello Ripa d'Orcia | Rocca d'Orcia | Castello di Belcaro | Castello di Vignoni | Castello di Crevole | Castello di Rosi | Beccati Questo |

La Rocca (castello) di Sarteano



Il Castello di Sarteano sorge su di un poderoso masso roccioso di travertino.

Il castello è circondato da una rigogliosa vegetazione che nei secoli ha contribuito alla sua inespugnabilità e che oggi costituisce un parco naturale con i suoi lecci secolari.

Si hanno notizie del Castello di Sarteano sin dal periodo altomedievale durante il quale era il principale centro amministrativo deputato alla stipula di atti, donazioni e cessioni.

Il primo documento conosciuto in cui è citato il Castello risale al 1038 d.C..

La storia della Sarteano medievale è legata alla storia dei Conti Manenti, valvassori del Grande Marchese Ugo di Toscana (+1001).

I Conti Manenti furono fedeli servitori dell'Impero, tanto che nel 1178 Federico I Barbarossa gli concesse le terre in feudo, feudo che tennero fino al 1280.

Posta sulla frontiera tra Siena, Perugia ed Orvieto il Comune di Sarteano prima parteggiò per Orvieto per poi firmare nel 1379 l'atto di dedizione alla Repubblica di Siena di cui seguirà le vicissitudini.

Rocca di Sarteano


Da questo momento il cassero subì una radicale trasformazione ad opera di importanti artisti di scuola senese, tra i quali Lorenzo di Pietro di Giovanni di Lando detto il Vecchietta (1410-1480), Guidoccio d’Andrea e Antonio Federighi.

Negli anni il Castello di Saretano fu più volte assediato e successivamente, dopo ogni assedio, ri-potenziato:

nel 1409 da parte del Re Ladislao di Napoli

nel 1455 da parte del perugino capitano di ventura Niccolò Piccinino

nel 1467-69 il mastio centrale fu dotato di una cinta muraria intervallata da due torrioni circolari e interrotta nel punto di ingresso da un portone con ponte levatoio.

nel 1503 da parte di Cesare Borgia il Valentino

nel 1540 - 1550 la struttura fu rinforzata su progetto di Baldassarre Peruzzi.

nel 1552 da parte dell’esercito spagnolo al comando del Marchese di Maragliano

nel 1556 il Castello di Sarteano insieme alla Fortezza di Montalcino passò sotto il dominio mediceo segnando definitivamente la fine della Repubblica di Siena.

Rocca di Sarteano   Rocca di Sarteano


Del Castello originario oggi restano il mastio formato dalla torre e dall'alta cinta muraria.

L'interno del cassero è costituito da quattro piani ed un terrazzamento finale a coronamento del mastio centrale, dal quale si può ammirare un'ampia porzione del territorio circostante.

Rocca di Sarteano


Molto interessante è la scala a chiocciola, composta da 134 gradini in travertino, che attraversa verticalmente l'edificio.

Essa costituiva l'ultima via di fuga in caso di assedio poichè, partendo dall'alto, collegava direttamente l'ultimo piano del castello con il pianterreno conducendo in aperta campagna.

Rocca di Sarteano




Nel 1617 fu infine donato in uso perpetuo a Brandimarte Fanelli e tutti i suoi discendenti che lo ebbero in proprietà fino al 1997, anno in cui fu acquistato dall'amministrazione comunale e restaurato.

Nel corso dell'anno, all’interno della struttura e del parco, si svolgono eventi culturali ed enogastronomici: storia, arte, tradizione, ambiente per fare del centro di Sarteano un territorio vivace ed accogliente.




INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI ED ORARIO DI APERTURA DEL CASTELLO


Per informazioni sul castello e sugli oarri di apertura dovete contattare la:

Clanis Service

c/o Complesso di San Francesco, Via Paolozzi 6 – 53043 Chiusi (SI)

Tel. e fax 0578/20530

e-mail: turismo@clanis.it

sito internet: www.clanis.it

Per comunicazioni potete chiamare al cellulare di servizio: 3346266850 attivo in orario di apertura.

Per comunicazioni urgenti contattare abche i numeri 3346266856 o 3341292025.


TARIFFE INGRESSO AL CASTELLO



Adulti con più di 14 anni e fino a 65 anni

Biglietto intero € 3,00

Bambini tra 6 e 14 anni,

Biglietto ridotto € 2,00

Adulti con più di 65 anni

Biglietto ridotto € 2,00

Per bambini fino a 6 anni

Ingresso gratuito

Ingresso al Castello ed al Museo Civico Archeologico di Sarteano

Biglietto unico € 4,00


* in occasione di eventi di particolar rilievo, il costo di ingresso al Castello potrebbe subire delle variazioni, noi consigliamo sempre di telefonare prima di partire.


SERVIZIO GUIDA

in orari di apertura della struttura


Su prenotazione per gruppi di almeno 3 persone € 35,00 orarie

Su prenotazione per gruppi di almeno 10 persone € 45,00 orarie



Devi andare in USA per lavoro o turismo? Allora hai bisogno dell'Eletronic System of Travel Authorization per gli USA.

Con i servizi offerti da ESTA la ottieni in solo 48 ore.




fortezze.it
Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/2001



oggi su acpb sono state viste ... pagine


Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su








fortezze.it è pubblicato con
Licenza Creative Commons
























Castello di Brolio